Italia Orienta, l’Educational Tour ai nastri di partenza


Educational Tour 2018. Giunto al sesto anno, il giro d’Italia organizzato dalla Fondazione Italia Orienta toccherà 27 città italiane per raccontare ai ragazzi quello che li aspetta dopo il diploma. In questa edizione, circa 20mila ragazzi avranno la possibilità di confrontarsi e ascoltare i pareri, le proposte e i diversi percorsi di carriera dei personaggi del mondo della cultura, dell’imprenditoria e dello spettacolo.
A ogni tappa gli esperti di Italia Orienta incontreranno studenti, docenti e presidi di oltre 210 istituti, dai Licei ai Professionali, per confrontarsi sul delicato passaggio tra scuola e lavoro. Un’occasione per dare suggerimenti, svelare qualche piccolo trucco ma anche raccogliere domande, incertezze, aspettative. Grazie a una equipe di docenti messa a disposizione dalla Fondazione i ragazzi potranno seguire diverse attività, tra le quali: laboratori e workshop e capire meglio se stessi anche attraverso test creati apposta per loro, come quello sull’autoimprenditorialità.
“Il tasso di abbandono accademico in Italia ha punte del 35% e la percentuale dei laureati è ancora troppo bassa, insieme alla coerenza tra gli studi compiuti e la professione esercitata”, ha sottolineato il presidente di Italia Orienta, Mariano Berriola. “Il nostro obiettivo è quello di sostenere e motivare i ragazzi verso scelte consapevoli: se fai quello che ti piace, lo farai bene e lo porterai a termine”. “Per questo – ha spiegato – siamo felici di riprendere anche quest’anno il nostro viaggio di orientamento nelle scuole italiane! Ci aspettiamo calore e curiosità da parte dei ragazzi, del resto noi siamo qui per rispondere ai loro dubbi”.
Durante gli incontri verrà distribuito un questionario, realizzato dal comitato scientifico di Italia Orienta, per fotografare sogni, aspettative, paure e sentimenti dei giovani italiani. Al termine del tour saranno coinvolti circa 20mila ragazzi e la Fondazione produrrà il rapporto annuale su giovani e scuola.
L’Educational Tour si fermerà ad aprile per poi riprendere a ottobre.

email

Comments are closed.