Il Tour rovescia Frosinone


La terza tappa dell’Educational tour si è svolta presso l’Istituto Bragaglia di Frosinone tra gli sguardi guardinghi e poi rinvogiriti di studenti e docenti, che hanno percepito e vissuto la forza trainante dell’orientamento, rivolto al percorso di consapevolezza che comporta la scelta post diploma.

“Oggi, avete rovesciato Frosinone” dichiara la preside Biancamaria Valeri a conclusione dell’evento, con nerbo coinvolgente e proteso verso l’evidenziazione della comprensione del sè, al fine di approdare al pieno sviluppo dell’individualità, senza fingimenti o proiezioni illusorie.

Centinaia, i ragazzi che hanno usufrito delle attività di orientamento di gruppo, individule e del workshop “Il futuro post-diploma”.

Gocce nel mare di un’adolescenza che sembra rincorrere la propria vita, senza un progetto preciso, ma che contribuiscono ad alimentare la cultura del processo di scelta.

L’impressione è di smarrimento, ma dopo l’incredulità inziale, l’affezione verso se stessi e la propria progettualità inizia ad emergere.

Viene ribadito ai giovani che non si va all’Università, non si cerca un lavoro, non si decide di fare un viaggio in una logica astratta e priva di obiettivi.

Ogni attività è scelta in base ad una riflessione, ad una ricerca delle opportunità formativo-professionali e ad un’azione relativa al proprio progetto di vita.

A volte, risulta difficile contenere l’irruenza di alcuni giovani, così come aprire i cuori e le menti dei giovani in ascolto, in “serrato” silenzio , ma il percorso è appena iniziato, la via del dialogo e del confronto è stata dischiusa.

L’Istituto Bragagliaha aperto le porte all’Educational Tour, accogliendo gli operatori ed i tecnici di Italia Orienta con una disponibilità diffusa e mirata per i propri studenti e per i giovani del territorio.

email

Comments are closed.