Lavoro o università?


” Termino gli studi e vado a lavorare, voglio essere indipendente e non chiedere più i soldi a mamma e papà”.  “Non voglio andare all’università, ma so che ci andrò” ” Mi iscriverò all’università, ma non so a cosa” “Voglio studiare relazioni internazionali in Germania. Ho scritto alle università tedesche, e mi sto preparando per la candidatura” “Studiando a scuola, biotecnologie, ho scoperto il ramo dell’ingegneria genetica“.

Solo alcune delle centinaie di certezze, dubbi, perplessità che gli orientatori ed i coach di Italia Orienta hanno raccolto e discusso insieme agli studenti delle tappe dell’Educational tour lombardo che si sono svolte a Milano presso il liceo Manzoni, a Varese,presso l’Istituto ”F. Daverio – N. Casula ed a Brescia,presso l’Istituto Piero Sraffa.

Come conciliare i propri desideri, con la realtà del mercato? Come contrastare le im-posizioni anche involontarie, che giungono dal mondo degli adulti? Come in-formarsi in modo produttivo, senza lasciarsi persaudere dal dire comune che si converte in convinzione mediata dall’altro.

Il bisogno di indipendenza si s-contra con la necessità che richiede il processo della scelta, di individuare con consapevolezza ed autonomia il proprio percorso formativo-professionale.

Così lontano, così vicino, l’atto (cognitivo, emozionale, intellettuale, fisico) della scelta viene vissuto con apparente indifferenza, con trepidazione, con in-decisione, con timida consapevolezza, con un comune denominatore che emerge con forza: il bisogno più o meno esplicito, di essere ascoltati.

Il vissuto adolescienziale, una miscela incadenscente di in-sicurezza e voglia di affermazione, tende a considerare il lavoro post-diploma e l’università/formazione superiore, come due mondi distinti, come se l’uno escludesse l’altro.

Il dilemma tra le due opzioni, offusca la visione di un percorso più ampio che com-prende entrambe le attività in un’ottica di crescita personale, culturale e professionale.

“Lo scopo della nostra Fondazione – commenta il presidente Mariano Berriola –  è quello di riuscire a portare nelle scuole di tutta Italia la cultura dell’orientamento e a consolidare un principio imprescindibile che è alla base delle nostre attività. I ragazzi debbono poter scegliere la propria strada liberi da ogni condizionamento esterno, solo sulla base dei propri sogni e delle proprie attitudini”.

Lavoro o università? La scelta non è univoca. Il bivio è solo apparente.

 

7 Comments

  1. 91714 265946You need to consider starting an email list. It would take your website to its potential. 192157

  2. 922127 506162Take a peek at the following ideas what follows discover perfect strategy to follow such a mainly because you structure your small business this afternoon. earn cash 714303

  3. 101805 993214This web page is often a walk-through for all with the details it suited you with this and didnt know who to ask. Glimpse here, and youll surely discover it. 264512

  4. 422087 298731As I web site possessor I believe the content matter here is rattling magnificent , appreciate it for your hard work. You need to keep it up forever! Finest of luck. 131479

  5. I simply want to tell you that I am just beginner to weblog and definitely loved you’re web page. Almost certainly I’m likely to bookmark your blog . You surely have superb articles. Thanks a lot for sharing your blog site.

  6. I have a blog on blogger and I want to add a background image. How do I do that? And the image is from the internet on my flickr account. So how?.

  7. “I’m just writing to make you understand what a helpful experience my princess enjoyed reading through your web page. She learned a lot of pieces, including what it is like to have an ideal teaching heart to get other individuals with no trouble learn selected impossible subject areas. You truly surpassed readers’ desires. Many thanks for churning out such invaluable, healthy, informative and fun tips on the topic to Julie.”