Benevento, Educational Tour 2014


Istituto d’Istruzione Superiore  “G. Alberti”
21 Ottobre 2014

 

Il Dirigente scolastico
Prof.ssa Silvana Barricella

Immagine

Dopo un’attenta lettura ed analisi dei bisogni formativi degli studenti l’Istituto ha progettato un’azione educativa e culturale articolate per l’attuazione di una “Ottima scuola” che concorra alla crescita umana e culturale di tutti gli studenti, permettendo loro di avere le competenze necessarie per affrontare la vita con maggiore  consapevolezza, ma anche con senso di responsabilità, in relazione al loro grado di maturazione in fieri.

La scuola è sempre tenuta a proporre un itinerario di studio e di apprendimenti che rispetti le individualità, riconosca i talenti, non perda mai di vista le mete da raggiungere  promuova la crescita di tutti e di ciascuno.

Gli Istituti tecnici hanno una lunga e positiva tradizione nel sistema nazionale di istruzione e hanno  sviluppato nel tempo aspetti di qualità e di specificità di saperi da preservare e promuovere: la persona intesa nella completezza e nella complessità delle sue dimensioni: cognitiva, emotiva, sociale, artistico- espressiva, corporea; la finalizzazione dell’istruzione all’educazione, coniugando l’apprendimento con la crescita integrale della persona e l’affinamento delle competenze necessarie alla convivenza sociale;  la cura dell’accoglienza, delle relazioni, del clima della scuola, del benessere degli alunni  quali condizioni per l’efficace svolgimento delle attività ed  il perseguimento delle finalità che le sono proprie;  la cultura della promozione del successo formativo per tutti e la ricerca delle strategie e dei percorsi atti a valorizzare vocazioni e potenzialità; il raggiungimento per tutti, nel rispetto dei ritmi personali, dei traguardi definiti,in modo che nessuno rimanga escluso. Gli Istituti Tecnici ed il Licei Scientifico Scienze Applicate rappresentano un tassello fondamentale del sistema educativo contemporaneo, in quanto, attraverso di essi, gli studenti  pervengono  all’acquisizione delle conoscenze declinate nelle diverse discipline di studio, ed in ottemperanza alle richieste del mercato del lavoro.

Sviluppare le competenze degli studenti  significa dischiudere per gli studenti  le grandi dimensioni del sapere e la straordinaria avventure della conoscenza.

Altro principio fondante dell’azione educativa attuata nella nostra scuola é l’Orientamento in uscita che costituisce un grande impegno da parte delle professionalità sia interne che esterne dell’Istituto. Attraverso tale attività, gli studenti acquisiscono conoscenze e spirito critico nei confronti di quella che sarà la loro scelta futura di studio, affinché essa avvenga in maniera consapevole e decisa, nella speranza che gli studi universitari possano formare delle professionalità complete, sicure e che ognuno possa realizzare le aspirazioni che serba nel cuore.

La scuola si presenta 

alberti bn

L’Offerta formativa dell’Istituto Alberti si fonda su un  documento, di validità annuale, sintesi culturale dell’identità dell’Istituto, pur differenziandosi  nei quattro  indirizzi di studio: Amministrazione, Finanza e Marketing; Chimico, Materiali e Biotecnologie;Turistico; Liceo Scientifico Tecnologico: scienze Applicate che trova la sua unitarietà nell’idea centrale che lo percorre. L’obiettivo è preparare figure professionali di livello medio- alto con capacità tecniche in grado di inserirsi in realtà economiche-amministrative,  produttive e dei servizi diversificate e caratterizzate da continua evoluzione. L’Offerta formativa dell’Alberti si radica sulle attuali realtà socio-economiche sulle dinamiche che le caratterizzano rappresentando il punto di riferimento per la progettazione di percorsi formativi nei settori del tecnologico-tecnico; dell’economico, del chimico e dello scientifico. L’impianto progettuale dell’Istituto, come da normativa, si fonda per gli  Istituti Superiori su quattro  assi culturali: dei linguaggi; matematico; scientifico-tecnologico; storico-sociale.

L’istruzione tecnica odierna si caratterizza come luogo specifico di costruzione, di incontro e congiunzione tra mondo della formazione e mondo del lavoro, tra cultura generale e professionale per cui gli insegnamenti dovranno far leva e fagocitare  le capacità di astrazione e concettualizzazione; le attitudini pratiche e lavorative; gli stili percettivi e cognitivi da una parte, e le capacità operative e pragmatiche dall’altra, promuovendo il coinvolgimento intellettuale ed emotivo degli studenti e l’adozione delle pratiche della ricerca, dei laboratori, dei progetti.

email

No Comments Yet.

Leave a Comment