Padova Educational Tour 2014


Istituto d’Istruzione Superiore  “A. Cornaro”

Aprile 2014

 

Il Dirigente scolastico

Prof. Massimo Vezzaro 

imageSe orientarsi vuol dire individuare una direzione possibile, a partire da un punto di riferimento e sulla base di un sistema di coordinate spaziali che bisogna imparare a riconoscere, oggi l’orientamento si è fatto insieme più complesso rispetto ad un tempo ed ancor più rilevante.

Innanzitutto la direzione è difficile da individuare: per chi frequenta il liceo e cerca un alto livello di qualificazione le opportunità sono molte, moltissime, il che rappresenta indubbiamente una ricchezza, ma presuppone anche una scelta più oculata e consapevole. I percorsi sono meno lineari (si può intraprendere una laurea di primo livello presso una scuola o una certa università, proseguire con una laurea magistrale e poi specializzarsi con un dottorato o un master cambiando ancora una volta). Quindi bisogna sapere che cosa si vuole e costruirsi un percorso di formazione adeguato: oggi si può e questo rende stimolante la ricerca, la prospettiva di scegliere seguendo lo sviluppo di un’idea germinata in noi. Le coordinate spaziali sonomeno certe d’un tempo e per così dire dinamiche: cambiano le professioni, il mercato occupazionale, i rapporti di lavoro. Il punto di riferimento da cui partire, per ogni ragazzo ed ogni ragazza, è la conoscenza di sé e i filosofi ci hanno insegnato quanto quest’ultima impresa sia affascinante, complessa, determinante.

Ecco perché al liceo “Alvise Cornaro” di Padova cerchiamo di mettere insieme informazione sulle opportunità formative e occupazionali –anche mediante la partecipazione a questa seconda edizione di Educational tour, incontri con esperti sulle tecniche di potenziamento delle competenze per la formazione, colloqui con psicologi su interessi, attitudini e motivazioni, training per il superamento dei test di accesso alle diverse facoltà, incontri congiovani che stanno frequentando l’università e raccontano la loro condizione. Attraverso pochi tratti, narrando di sé, essirappresentano i nodi da sciogliere per definire una scelta ricca di senso. In questo sta il compito prioritario dell’orientamento, infatti: dare un senso ad una scelta, qualunque sia il modo in cui è maturata. Se riusciremo a dare a questi ragazzi e a queste ragazze la consapevolezza che proseguire gli studi vuol dire costruire se stessi, più che adempiere ad un obbligo o seguire una consuetudine, avremo qualche legittima soddisfazione dalle nostre attività di orientamento.

La scuola si presenta 

imageChi studia al “Cornaro” avvertirà l’esigenza di potenziare la propria formazione e si sentirà capace di frequentare la facoltà universitaria prescelta perché avrà fatto propri gli strumenti per continuare ad apprendere. Saprà darsi delle spiegazioni sui fenomeni del mondo naturale, di quello storico-sociale e sulle culture che lo animano. Imparerà a riflettere il più liberamente possibile sulle spiegazioni che si è dato e si impegnerà a utilizzarle per migliorare la società di cui si sentirà parte

Il Piano dell’Offerta Formativa per il 2013-14 si articola quindi in progetti e attività focalizzati sulle aree di Innovazione didattica, Potenziamento dell’area fisico-matematica e informatica; potenziamento dell’area delle scienze naturali, potenziamento dell’ area comunicativa e letteraria in lingua italiana e in altre lingue; attività di ricerca in biblioteca e in rete, attività musicali e teatrali, attività imperniate sulla cultura cinematografica, attività relative al tenesse re a scuola e nella dimensione sociale (salute, ambiente, pace, diritti umani), supporto al successo scolastico e formativo, orientamento alla scelta della scuola superiore e dell’università o del lavoro dopo la scuola superiore, collegamento con le reti sociali e formative del territorio (dalle aziende al volontariato, dalle istituzioni ai singoli esperti) per la valorizzazione del capitale sociale. Oltre a ciò le attività mirate al funzionamento e allo sviluppo dell’offerta formativa, insieme alle iniziative di aggiornamento, danno sostegno al nostro modo di fare scuola.

Il curriculum di studi del Liceo Scientifico Alvise Cornaro, attraverso la connessione dei diversi settori disciplinari e supportato dai processi di sperimentazione didattica e di formazione dei docenti, tende a raggiungere alcune fondamentali finalità: la formazione globale dello studente, non solo nei suoi aspetti cognitivi, ma anche affettivi, espressivi, relazionali; il rafforzamento delle capacità di comprendere, interpretare, intervenire sulla realtà; la progressiva costituzione di una identità nella sua costante relazione all’altro. Tali finalità generali rispondono anche all’esigenza di sviluppo armonico e coerenze delle competenze chiave di cittadinanza che gli studenti devono acquisire alla conclusione del primo biennio obbligatorio dell’istruzione secondaria superiore (Imparare ad imparare.Progettare. Comunicare. Collaborare e partecipare. Agire in modo autonomo e responsabile. Risolvere problemi. Individuare collegamenti e relazioni. Acquisire ed interpretare l’informazione).

email

No Comments Yet.

Leave a Comment